ANAPACA – Newsletter giugno

La newsletter di
WWW.ANAPACA.IT
assistenza a persone ammalate di cancro
Giugno 2018
                                                                                                                                                           (N. K. Roerich)
Mancato il vento
più non sbattono i fili dello stenditoio
ti pieghi verso il vetro:
a tutte le frasi
s’addice un tenero giudizio
come nell’insperato raggio del bel sole
all’angolo del letto.
Manos  Lukakis

 

Cari amici, vi vogliamo proporre una importante iniziativa che abbiamo organizzato presso

Aula Carle dell’Ospedale Mauriziano

Entrata: Largo Turati, 62 Torino

MERCOLEDI’ 13 GIUGNO alle ore 20,45

Ingresso gratuito

film – documentario

LUCEMIA

 

Si tratta della proiezione di un film-documentario molto coinvolgente che narra di una esperienza di condivisione di vita e malattia vissuta all’interno dell’ospedale stesso.

Alla proiezione, di circa 50′, seguirà un breve approfondimento, moderato da Rosario Tomasetta,  al quale parteciperanno Lucio Viglierchio (regista e non solo…), il dott. Alessandro Cignetti (oncoematologo) e la sig.ra Cristina Mentone (caposala di ematologia).

Con la consapevolezza di proporre un evento straordinario, vi aspettiamo numerosi!

Il Presidente

Mario Airoldi

Vai alla recensione del film

Il lavoro dello psicologo in Anapaca

Il dr. Rosario Tomasetta, psicologo e psicoterapeuta, ci parla del suo lavoro in Associazione e di come questo è cambiato negli anni.

Guarda il video

IRCCS CRO : Tumori, nel 2020 le persone vive dopo una diagnosi saranno il +37% in più rispetto al 2010

Nel 2020 gli italiani che vivranno dopo aver affrontato una diagnosi di tumore, recente o lontana nel tempo, saranno 3,6 milioni, il 37% in più rispetto al 2010. Il dato è contenuto nello studio coordinato dall’Istituto Nazionale Tumori CRO di Aviano in collaborazione con Regione Veneto, Istituto Superiore di Sanità, Airtum e finanziato da AIRC che è parte del progetto Prevalenza e Guarigione dei Tumori in Italia. Leggi tutto

Sono le persone che fanno la differenza

Riportiamo questo estratto dal blog di Flavia Chiarelli e di Monia Azzalini per sottolineare ulteriormente l’importanza delle relazioni umane per una buona qualità della vita. Le autrici si rifanno ad un momento di vita quotidiana quale opportunità per creare rapporti umani che fanno la differenza. Leggi tutto

55 vasche. Le guerre, il cancro e quella forza dentro Mimmo Candito – Editore Rizzoli – 2016 – Pagine 227

55 vasche è un memoir da pelle d’oca in cui Cándito racconta la sua lotta contro la malattia, intrecciandola con i ricordi toccanti di trent’anni da inviato. E spiega perché, e come, davanti al tumore abbia scelto di essere combattente e non condannato. In un libro che è un inno alla vita, e può spronare ciascuno di noi. Leggi tutto

I benefici fiscali per le donazioni a ANAPACA

Per il tuo sostegno alla lotta contro i tumori, il nostro ordinamento riconosce delle agevolazioni fiscali sia sotto forma di detrazioni d’imposta che di deduzioni dal reddito imponibile Irpef. Leggi tutto

Le risposte emergono dal silenzio

Fare silenzio interiore non è difficile, ma non essendo abituati potremmo trovare inizialmente qualche difficoltà, tuttavia il silenzio interiore è una risorsa incredibile, ed è un peccato non conoscerne le potenzialità. Anche se ci sembra di oziare, fare silenzio interiore ci fa risparmiare tempo e ci indica soluzioni molto più costruttive di quelle che la mente può trovare. Leggi tutto

“Cosa può fare un paziente per partecipare al processo di cura: l’utilizzo dell’Immaginazione”

Milano, Via Giambellino 84, sabato 09 e domenica 10 giugno e sabato 07 e domenica 08 luglio 2018 Seminario incentrato sul metodo Simonton per far sì che i pazienti oncologici supportino il loro processo di guarigione utilizzando l’immaginazione della mente per aumentare la loro speranza e la loro qualità di vita oggi. Leggi tutto

Iperico – erba magica scacciadiavoli

Raccolta nella notte del solstizio d’estate e appesa sulla porta di casa tiene lontani gli spiriti malvagi e protegge l’abitazione da ogni sorta di sventure. Ma al di là della superstizione popolare, con le inflorescenze di questa pianta, anche detta Erba di S. Giovanni, si ottiene un ottimo oleolito da usare contro le bruciature e altro. nell’articolo la ricetta per prepararlo. Leggi tutto

Ho guardato nei templi, chiese e moschee.

Ma ho trovato il divino dentro il mio cuore.

Rumi

(disegno di Olga Bellero)

Hai ricevuto questa newsletter perchè il tuo indirizzo e-mail risulta inserito nei nostri archivi. I dati forniti sono trattati ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, dalla nostra Segreteria che procede al trattamento nel rispetto della normativa in materia di tutela della privacy. Gli indirizzi presenti nei nostri archivi sono utilizzati solo per l’invio di materiale riguardante la nostra attività.